Dieta Gaps, bastano tre giorni per sgonfiare la pancia

Comment

Approfondimenti Colon irritabile dieta
Dieta-Gaps-bastano-tre-giorni-per-sgonfiare-la-pancia
Pubblicità

Dieta Gaps e pancia sgonfia in pochi giorni

Dieta-Gaps-bastano-tre-giorni-per-sgonfiare-la-pancia

Dieta-Gaps-bastano-tre-giorni-per-sgonfiare-la-pancia

La dieta Gaps riguarda un regime alimentare ideato da pochi anni in America, atto a sgonfiare la pancia, risolvere i disturbi intestinali di tutti i tipi compresa la sindrome del colon irritabile, ottenere un certo dimagrimento e ritrovare livelli di energia perduti. Il nome dieta Gaps riassume un acronimo che sta per Gut and Psichology Syndrome, letteralmente Sindrome Psico-intestinale. Questo è un
termine creato per evidenziare con precisione la relazione tra la salute intestinale dell’uomo e quella mentale. La dieta
Gaps origina infatti con l’obiettivo di sconfiggere i disturbi
provocati anche dall’autismo, i deficit dell’attenzione e
l’iperattività, la schizofrenia, la dislessia, la depressione, i
disturbi ossessivo-compulsivi, la bipolarità ed altri disturbi
neurologici, che spesso viaggiano sullo stesso binario di
alcuni problemi digestivi e di natura autoimmune.

Caratteristiche della dieta Gaps

La dieta Gaps rappresenta uno stile alimentare perfetto sia
per chi è affetto dalle suddette problematiche, sia per coloro i
quali hanno costanti problemi di digestione, colon irritabile
e pancia gonfia. Generalmente tali soggetti tendono a
scaricare stress e frustrazioni su loro stessi portando
l’organismo a digerire male o a non digerire per nulla, con
conseguenti spasmi e coliche. Non a caso la flora batterica
èstrettamente legata non solo al benessere del metabolismo,
ma anche al livello delle difese immunitarie: quando esse
vengono messe a dura prova da situazioni stressanti anche la
flora batterica peggiora provocando nausea e crampi
intestinali. La dieta Gaps dunque parte dal presupposto di
voler eliminare le cattive abitudini come l’impoverimento
della flora intestinale dovuta ad alimentazione ricca di
additivi e conservanti chimici, fenomeno che è in grado di
sballare anche le normali attività del cervello umano
scatenando una serie di disturbi più o meno gravi. La dieta
Gaps non è però semplice da seguire, necessita infatti di una
fase preparatoria, cosiddetta dieta introduttiva, della durata
di due o tre giorni. Già dopo questo primo tempo di prova
con la dieta Gaps, la pancia deve apparire più sgonfia, con
aumento di energia, digestione migliorata e maggiore
concentrazione nelle cose.

Dieta Gaps, bastano tre giorni per sgonfiare la pancia ultima modifica: 2015-11-11T07:05:21+00:00 da giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.