Category Archives: Colon irritabile dieta

Colon irritabile dieta: tutti consigli culinari per gestire questa patologia molto condizionata dal nostro comportamento a tavola.

Colon irritabile dieta: cosa si può mangiare

Pubblicità

Colon irritabile dieta: il regime alimentare da seguire

Colon irritabile dieta: l’alimentazione assume un ruolo decisivo per tenere sotto controllo i diversi sintomi che affliggono il paziente quali: diarrea, stipsi, dolori del tipo “a colica”. Si consiglia di contattare un dietista o nutrizionista che potrà consigliare in via generale i gruppi di cibi da evitare, ma per dare sollievo al quadro di sintomi che caratterizzano tale problema intestinale è bene appurare da soli e quindi concretamente gli effetti provocati da alcuni cibi. Una dieta corretta mira a diminuire la diarrea, la costipazione e la produzione di gas, per ottenere un miglioramento della sintomatologia è opportuno consumare quegli alimenti ricchi di fibre solubili come riso, pasta e tagliatelle integrali, farina d’avena, orzo, pane di frumento o grano integrale, cereali, soia, farina di mais, patate, carote, patate dolci, rape, barbabietole, zucchine e zucche, castagne, avocado, banane, mango e papaia. Per approfondimenti si rimanda alla lettura dell’articolo Dieta per colon irritabile: la giusta alimentazione. Continue reading

Published by:

La dieta per il colon irritabile: alimenti pro e contro

Dieta per il colon irritabile: gli alimenti consigliati

Per dare sollievo ai sintomi legati alla sindrome del colon irritabile è bene adottare un piano alimentare che prevede alimenti che contrastano la diarrea, la costipazione e la produzione di gas, seguendo una specifica dieta per il colon irritabile. La stitichezza si deve al fatto che il cibo rimane nell’intestino per troppo tempo, l’acqua viene riassorbita e le feci diventano secche e la loro espulsione diventa più difficile; invece la diarrea è causata da un processo opposto: il cibo passa nell’intestino troppo velocemente evitando che l’acqua venga riassorbita, le feci diventano troppo liquide. Una corretta alimentazione da seguire in caso si soffra di tale sindrome include dei gruppi di alimenti che vengono appurati eseguendo tentativi, anche se in linea generale chi soffre di colon irritabile deve adottare una dieta ricca di fibre capaci di regolare l’attività intestinale. Esistono due tipi di fibre: insolubili, che si muovono invariate nell’intestino; solubili che creano una sorta di gel capace di imprigionare l’acqua e rendere le feci più morbide. Tra gli alimenti consigliati, in quanto ricchi di fibre solubili, ci sono:

  • riso
  • pasta integrale
  • farina d’avena
  • orzo
  • pane integrale
  • cereali
  • soia
  • patate
  • carote
  • rape
  • barbabietole
  • zucchine, zucche
  • castagne
  • avocado
  • banane
  • mango
  • papaia

Si rimanda anche alla lettura dell’articolo Dieta per colon irritabile: la giusta alimentazione. Continue reading

Published by:

Dieta per colon irritabile: la giusta alimentazione

Dieta per colon irritabile per dare sollievo ai sintomi

Il colon irritabile è un disturbo molto comune caratterizzato da diversi sintomi, tra i quali i principali sono rappresentati da dolore e da crampi addominali, non mancano casi di costipazione e diarrea, ma a volte può verificarsi anche stitichezza, per questo è fondamentale seguire una dieta per colon irritabile. Infatti adottando un corretto regime alimentare che prevede un mutato stile di vita si potrà contrastare questo problema intestinale. I sintomi che caratterizzano la sindrome da colon irritabile non sono costanti nel tempo anche se a più riprese possono ripresentarsi, ed in particolare visto che alcuni cibi possono acutizzare i sintomi è bene fare attenzione ed evitare gli alimenti nocivi per l’intestino. Quando si soffre della sindrome del colon irritabile è bene adottare un piano alimentare che escluda quegli alimenti che fanno stare male, in  questo modo si potrà dare un grande beneficio a tutto l’organismo. Per approfondimenti si rimanda a Dieta colon irritabile: ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito. Continue reading

Published by:

Dieta colon irritabile: ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito

Dieta colon irritabile

Dieta colon irritabile: stress, cattive abitudini, diete squilibrate sono alcuni dei fattori scatenanti della sindrome da colon irritabile. Come combattere e migliorare questa condizione? Altre notizie in Colon irritabile sintomi: clinica ed epidemiologia.

Aumentare l’apporto di fibre:

  • La fibra è più efficace nelle persone che tendono a costipazione e piccoli, feci dure, ma può anche aiutare in caso di diarrea.

Aumentare l’assunzione di cibi ricchi di fibre: pane, frutta e verdura pelle.

  • Utilizzare crusca di frumento anche sotto forma di integratori: 4-8 cucchiai al giorno, miste con liquido o cibo.

A volte il medico può prescrivere farmaci come:

Plantaben ®, 1 ogni 8 o 12 ore disciolti in un bicchiere d’acqua, o CENAT ®, 2 cucchiaini ogni 12 ore con un bicchiere d’acqua. Continue reading

Published by:

Colon irritabile dieta: una giornata tipo

Colon irritabile dieta

Colon irritabile dieta: se viene diagnosticata la sindrome di “colon irritabile” è necessario:

Cambiare le abitudini alimentari:

  • Fare una dieta “low fat” e “alto contenuto di proteine” (carne e pesce).
  • Mangiare lentamente e masticare bene provare.
  • Evitare cibi pesanti, più frequenti pasti sono preferibili e meno abbondanti.
  • Evitate i cibi che si nota che causare o peggiorare i loro sintomi. Il più delle volte si perde fuori sono: spezie, alcool, minestre toniche buste, cacao, latte, formaggio, yogurt, dolci, torte, gelati, burro, …
  • Se la diarrea predominante evitare i latticini, caffè, tè e cioccolato. Si può fare il latte vegetale (di mandorle).
  • Evitare le bevande con gas e cibo flatulenza come cavoli, cavolfiori, fagioli, ceci, lenticchie, cavoli di Bruxelles, cipolle, porri, piselli, frutta secca e conservata.
  • Aumentare l’assunzione di acqua (da 1,5 a 2 litri al giorno), soprattutto se la costipazione predominante.
  • Eseguire l’esercizio fisico, camminare, nuotare, …
  • Il dolore addominale può essere alleviato mediante l’applicazione di calore locale gentile.
  • Evitare l’uso di lassativi.
  • Evitare, se possibile, le situazioni che mettono gli nervoso o ottenere sottolineato. Continue reading
Published by:

Dieta per il colon irritabile: il ruolo dei probiotici

Dieta per il colon irritabile: i cibi ok

Dieta per il colon irritabile: la fibra non è la sola ad attirare l’attenzione dei ricercatori: alcuni zuccheri (lattosio, fruttosio, fruttani, oligosaccaridi, sorbitolo) sono suscettibili di aggravare i sintomi. Il FODMAP, questi sono gli zuccheri che si trovano in molti alimenti: frutta (mele, pere), bibite, sughi pronti, miele e alcuni cioccolatini . Questi composti sono noti come fermentabili, vale a dire in grado di fermentare nell’intestino: quindi ci sarà una produzione di gas che provoca distensione delle viscere e flatulenza. Uno studio su una dieta impoverita di FODMAP ha ridutto sia il dolore, gonfiore e flatulenza. Infine, sembra che il grasso, a lungo sospettato di aggravare i sintomi non sarebbe coinvolto. Continue reading

Published by:

Dieta per colon irritabile: cosa mangiare in questi casi?

Dieta per colon irritabile: come gestire la propria alimentazione

Dieta per colon irritabile: le verdure crude e le insalate di verdure crude non causano la sindrome dell’intestino irritabile. Tuttavia, esse innescano convulsioni quando l’intestino è già sede di una irritazione permanente. Questo cibo quindi dovrebbe essere consumato alla fine dei pasti e con moderazione. In ogni caso sarebbe sempre meglio aggiungere farinacei ( riso, patate, pasta) che spesso può aumentare la tolleranza alle verdure crude. Un’insalata non è consigliata comunque se si soffre di sindrome dell’intestino irritabile. Continue reading

Published by:

Dieta colon irritabile: cosa mangiare e cosa evitare

Dieta colon irritabile: cosa mangiare

Dieta colon irritabile: è possibile consumare verdure ricche di fibra insolubile in piccole quantità, ma solo alla fine del pasto. Anche il Kamut contiene fibra insolubile, ma in quantità inferiori rispetto al grano. E’ generalmente ben tollerato da persone che soffrono di sindrome dell’intestino irritabile. Ci sono diversi prodotti da forno a base di kamut come pane, farina, bagel, pasta, pita, croissant, ecc. Continue reading

Published by:

Colon irritabile dieta: come regolarsi

Colon irritabile dieta

Colon irritabile dieta: come comportarsi?

Colon irritabile dieta: ecco le raccomandazioni dietetiche per le persone con la sindrome dell’intestino irritabile, detta anche sindrome del colon irritabile, che mirano a ridurre l’eccesso di stimolazione e il grande gonfiore degli intestini che causano disagio. Tutti i cambiamenti dietetici proposti seguito devono essere seguite per un breve periodo (circa 1 mese) per ristabilire l’equilibrio dell’intestino.  Per primo si dovrebbero introdurre più fibre solubili, che si trasformano in una sorta di gel durante la digestione, e che sono morbide per l’intestino. Si trovano tra l’altro nell’avena e nell’ orzo. Nella popolazione generale, la mancanza di fibra alimentare è molto diffusa. Il consumo di fibra alimentare – ma non una qualsiasi – è essenziale per le persone che soffrono di sindrome dell’intestino irritabile. Continue reading

Published by: