• Pubblicità
  • Infezione da Clostridium difficile

    Infezione da Clostridium difficile In condizioni normali il Clostridium difficile è un commensale che fa parte della flora batterica intestinale ma possono verificarsi casi di infezione da Clostridium difficile quando qualcosa sconvolge il normale equilibrio intestinale lasciando al batterio la possibilità di proliferare in modo incontrollato nel corso di questa fase il patogeno rilascia diverse tossine capaci […]
    Continua..
  • Tumore del colon-retto come si sviluppa

    Tumore del colon-retto come si sviluppa La proliferazione incontrollata delle cellule della mucosa che riveste l’organo determina l’insorgenza del tumore del colon-retto, un tumore con elevata percentuale di guarigione se la sede di sviluppo si limita alla parete del viscere, in alcuni casi questo tipo di carcinoma può diventare letale se la sua progressione non […]
    Continua..
  • Sindrome di Tietze di cosa si tratta

    Sindrome di Tietze di cosa si tratta Si definisce sindrome di Tietze un disturbo infiammatorio a carico delle cartilagini presenti a livello costale e tra le articolazioni che uniscono le costole allo sterno e lo sterno alla clavicola, determinando nel soggetto delle caratteristiche manifestazioni quali: dolore, gonfiore, indolenzimento del tessuto cartilagineo colpito. Di fatto i sintomi caratteristici della sindrome […]
    Continua..
  • Emicolectomia quando si esegue

    Emicolectomia quando si esegue L’intervento chirurgico di asportazione di una metà, destra o sinistra, del colon identifica la procedura dell’emicolectomia, che viene eseguita in presenza di condizioni patologiche di entità severa quali: tumori maligni, diverticolosi, poliposi estese, gravi invaginazioni, infarti mesocolici, coliti ulcerative che non trovano nelle terapie mediche una fonte di miglioramento. Nel caso di emicolectomia sinistra si […]
    Continua..
  • Colon irritabile Asa foetida

    Colon irritabile Asa foetida L’omeopatia rappresenta una strada terapeutica che viene attualmente sempre più frequentemente percorsa per placare il quadro clinico legato a diverse condizioni patologiche in quanto aiuta a ripristinare l’equilibrio fisico e mentale, tra i rimedi omeopatici indicati in caso di sindrome del colon irritabile si suggerisce spesso l’Asa foetida ossia la gomma resina […]
    Continua..
  • Ostruzione del colon

    Ostruzione del colon Si definisce occlusione intestinale l’arresto completo e persistente del transito del contenuto intestinale, un’anomalia da imputare a diversi fattori eziologici e che può colpire diversi tratti dell’intestino, per cui può verificarsi un’ostruzione del colon. Questa problematica si palesa in tempi dilatati visto che i sintomi hanno un decorso alquanto gradualmente, in genere […]
    Continua..
  • Idrocolonterapia come e quando si esegue

    Idrocolonterapia come e quando si esegue Per lenire i sintomi legati al colon irritabile, alla pancia gonfia oppure la condizione prolungata di stitichezza si può ricorrere ad un trattamento che consente di ripulire il colon come l’idrocolonterapia. La funzionalità del colon può venir gravemente alterata da diversi fattori tra i quali lo stress, le tossine […]
    Continua..
  • Tè bancha colon irritabile proprietà

    Tè bancha colon irritabile proprietà Nonostante venga comunemente consumato in Giappone, il tè bancha non è molto noto in Occidente per questo se ne ignorano le benefiche proprietà della salute, tra cui la sua utilità in caso di problemi digestivi connessi con il quadro clinico del colon irritabile. Si tratta di una qualità di tè […]
    Continua..
  • Relazione tra gastroenterite e sindrome del colon irritabile

    Relazione tra gastroenterite e sindrome del colon irritabile A livello clinico si può verificare in alcuni casi una relazione tra gastroenterite e sindrome del colon irritabile, non raramente infatti i soggetti sani che inizialmente evidenziano la sintomatologia riconducibile alla gastroenterite possono talvolta sviluppare i tipici disagi della sindrome del colon irritabile. Gli esiti di diversi […]
    Continua..
  • Colite ulcerosa differenze con il morbo di Crohn

    Colite ulcerosa differenze con il morbo di Crohn I sintomi della colite ulcerosa sono simili a quelli presenti nel quadro clinico di altre malattie infiammatorie intestinali per questo è bene evidenziare le differenze con il morbo di Crohn. Va precisato che la colite ulcerosa è un’infiammazione dell’intestino con interessamento degli strati superficiali della mucosa intestinale, la cui genesi parte dalla […]
    Continua..